loading

 

  • Storia di successo, atto sesto: la nuova Corsa arriva anche in versione completamente elettrica
  • Ai vertici della gamma SUV di Opel: nuova Grandland X Hybrid4 con 300 CV e trazione integrale
  • All’insegna del risparmio: fa il suo debutto la Opel Astra più efficiente di sempre
  • Nove posti: la Zafira Life di nuova generazione è disponibile in tre lunghezze
  • A voi la scelta: gamma di motorizzazioni Opel accuratamente scelte con motori elettrici, ibridi e a combustione

Le anteprime Opel alla IAA 2019: nuova Astra, nuova Corsa-e e Grandland X in versione ibrida plug-inSchlieren.  Il futuro automobilistico è vario. Opel ne dà dimostrazione al Salone internazionale dell’automobile di Francoforte sul Meno di quest’anno con le sue anteprime mondiali (presentazione alla stampa: 10 e 11. settembre; apertura al pubblico: dal
12 al 22 settembre). A fare il loro debutto sono le nuovi generazioni di Opel Corsa, Grandland X-Hybrid e della nuova Opel Astra – perfettamente adattate a qualsiasi tipo di esigenza. La nuova Opel Corsa infatti non sarà più solo disponibile nella classica versione a combustione dai consumi ridotti, ma per la prima volta, arriva anche nella versione completamente elettrica a batteria Corsa-e – con un’autonomia puramente elettrica fino a 330 chilometri secondo il ciclo WLTP1.

La seconda anteprima mondiale che potrà essere ammirata presso lo stand Opel D31 nel padiglione 11.0 è la nuova Grandland X Hybrid4 con trazione integrale. La versione ibrida plug-in unisce la potenza di un benzina turbo da 1,6 l e quella di due motori elettrici arrivando a sviluppare una potenza massima di 300 CV. Il consumo di carburante secondo il ciclo WLTP 2 è di 1,6 l/100 km e le emissioni di CO2 equivalgono a 37 g/km (NEDC3: 1,6 l/100 km, 36 g/km CO2; ponderati, in ciclo combinato; dati provvisori).

La terza novità che farà il suo ingresso in scena è la nuova Opel Astra. Con un’eccezionale aerodinamica, una generazione di motori completamente nuova e trasmissioni di recente sviluppo, Astra cinque porte e Sports Tourer definiscono nuovi standard in termini di efficienza ed emissioni ridotte. Rispetto ai modelli precedenti, le emissioni di CO2 si riducono fino al 21% (Astra cinque porte 1.2 Direct Injection Turbo, 96 kW/130 CV, consumo di carburante secondo il ciclo NEDC[4]: combinato 4,4-4,3 l/100 km, 101-99 g/km CO2). La nuova Astra si impone così ai vertici della classe delle compatte diventando l’Astra più efficiente di tutti i tempi.

E infine, ma non per importanza, a Francoforte farà la sua prima apparizione davanti al pubblico tedesco anche la nuova Opel Zafira Life. A 20 anni esatti di distanza dalla prima generazione del 1999, la quarta generazione di questo modello completamente riprogettato continua a fare storia. Zafira Life arriva con dimensioni tutte nuove: in tre lunghezze, straordinariamente flessibile e in grado di ospitare fino a nove passeggeri, nonché dotata di un alto livello di comfort e di sistemi di assistenza di punta.

“Alla IAA dimostriamo che con Opel, il futuro automobilistico diventa realtà. Al centro di tutto ci sono i clienti e le loro esigenze. Per questa ragione non scegliamo solo una strada, ma vogliamo offrire una gamma di motorizzazioni completa: dagli innovativi motori elettrici e ibridi fino al motore a combustione efficiente. Tutti i nostri nuovi modelli sono equipaggiati con le più moderne tecnologie, e sono già ordinabili” l’invito del CEO Michael Lohscheller presso lo stand Opel del Salone di Francoforte.

 


[1] L’autonomia indicata è provvisoria ed è stata determinata secondo la procedura di prova WLTP (Regolamento (CE) n. 715/2007 e (UE) n. 2017/1151). L’omologazione CE e il certificato di conformità non sono disponibili. I dati forniti possono variare dai valori ufficiali di omologazione. L’autonomia nell’uso quotidiano presenta valori diversi.

[2] I dati indicati sul consumo di carburante e sulle emissioni di CO2 sono provvisori e sono stati determinati secondo la procedura di prova WLTP (Regolamento (CE) n. 715/2007 e (UE) n. 2017/1151). L’omologazione CE e il certificato di conformità non sono disponibili. I dati forniti possono variare dai valori ufficiali di omologazione. 

[3] I dati indicati sul consumo di carburante e sulle emissioni di CO2 sono provvisori, sono stati determinati secondo la procedura di prova WLTP e poi convertiti in base ai valori NEDC per permettere il confronto con altre vetture (Regolamento (CE) n. 715/2007, (CE) n. 2017/1151 e (UE) n. 2017/1153). L’omologazione CE e il certificato di conformità non sono disponibili. I dati forniti possono variare dai valori ufficiali di omologazione.

[4] I valori – provvisori – di consumi ed emissioni CO2 indicati sono stati calcolati in base alla procedura di misurazione prescritta WLTP (Worldwide harmonized Light vehicles Test Procedure) e convertiti in valori NEDC per permettere il confronto con altre vetture secondo i regolamenti (CE) n. 715/2007, (UE) n. 2017/1153 e (UE) n. 2017/1151.

All'insù